Un Filippo Lippi nel contado…

lippi

Montespertoli, Museo d’Arte Sacra

Filippo Lippi (Firenze 1407 ca. – Spoleto 1469)

Madonna col Bambino (1440-1445 ca.)

Tavola, cm 89×64

da: La Valle dei Tesori, Capolavori allo specchio,

Catalogo della mostra del 2006 – Editore Polistampa

 

L’opera proviene dalla chiesa di Sant’Andrea a Botinaccio, una località del comune di Montespertoli. La critica non è del tutto unanime nell’attribuzione della tavola a Filippo Lippi, il cui nome fu proposto nel 1933 da Giorgio Castelfranco e confermato da vari studiosi nei decenni successivi. Di parere discorde fu invece Bernard Berenson, che nel 1950 suggerì di riconoscere nel dipinto la mano di Zanobi Machiavelli (1418 ca.-1479). L’autografìa dell’opera è stata messa in dubbio più re­centemente anche da Jeffrey Ruda (1993, p. 433), che propone una realizzazione della tavola all’interno della bottega del Lippi, con il solo intervento finale del maestro. A tale conclusione egli giunge rilevando alcune debolezze stilistiche, quali la testa di Maria troppo minuta in proporzione al corpo o una sorta di incertezza prospettica nella resa di scorcio del Bambino. Continua a leggere

Annunci