Restaurata la pala di Antonio Puglieschi, nella chiesa di San Firenze

Firenze,_complesso_di_San_Firenze_(02).jpg

Chiesa di San Firenze

Sabato 7 Ottobre 2017, alle ore 19:

Inaugurazione del Restauro della pala d’altare di Antonio Puglieschi

 

Note del restauro:

Restauro di un dipinto raffigurante “L’Immacolata Concezione e i Santi Carlo Borromeo, Filippo Neri, Ignazio di Loyola, Francesco  di Sales, Teresa d’Avila, e la Beata Umiliana de’ Cerchi”.

Autore: Antonio Puglieschi (1660 – 1732). Misure cm 580 X 340.

Dipinto centinato con cornice intagliata e dorata a foglia.

Situato sull’altare maggiore della chiesa di S. Firenze.

Per le sue dimensioni e per la collocazione nella nicchia d’altare il dipinto ha richiesto delicate operazioni di rimozione e ricollocazione.

Nonostante ad una prima visione il dipinto si presentasse in discrete condizioni conservative, la messa a terra e la diagnostica hanno rivelato precedenti interventi grossolani di  “riparazioni”.

Si è reso necessario lo smontaggio dal telaio per un’accurata pulitura e consolidamento del supporto tessile, conservando il dipinto in prima tela.
La pulitura della superficie pittorica eseguita in due tempi, per la rimozione dello sporco e per la rimozione delle vernici ossidate, ha liberato la reale cromia. L’integrazione pittorica condotta in maniera discreta e non invasiva, contribuisce all’attuale visione del dipinto.

Le parti lignee, il telaio e la cornice, oltre alla pulitura e ad una disinfestazione preventiva da insetti xilofagi,sul primo si sono effettuate modifiche per distanziarlo dalla tela, alla seconda ricostruzione di parti mancanti.

I lavori sono stati effettuati da Guglielmo Colonna, sotto la direzione tecnica e scientifica e all’alta sorveglianza del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Soprintendenza per la città Metropolitana di Firenze e per le province di Prato e Pistoia, nella persona della Dott.ssa Jennifer Celani, funzionario competente per territorio.

Il restauro è stato possibile grazie alla generosità della signora Beatrice Mazzego, alla quale proporremo nel breve una intervista.

La Chiesa appartiene al Fondo Edifici di Culto – Ministero dell’Interno.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Annunci

2 pensieri su “Restaurata la pala di Antonio Puglieschi, nella chiesa di San Firenze

  1. Mi meraviglia molto che non sia citata la signora Beatrice Mazzego senza la sua generosità non ci sarebbe stato alcun restauro e quindi l’articolo.
    M.Federica Giuliani
    Comune di Firenze

    Mi piace

    • Gentile sig.ra Maria Federica Giuliani, l’articolo a cui si riferisce tratta degli aspetti tecnici del restauro. Nell’articolo dedicato alla Presentazione del Restauro, trova citata, come merita, la signora Beatrice, alla quale mi riprometto nel breve di dare uno spazio tutto suo. Grazie comunque della sua segnalazione, ho subito inserito anche in questo articolo il nome della donatrice. Cordiali saluti
      Paolo Pianigiani (paolopianigiani@gmail.com)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...