La “doppia” vita di Cosimo

vite

Dalla lettura comparata delle due versioni della vita di Cosimo, scritte dal Vasari a distanza di anni, si può seguire l’altalena della sua fortuna presso i fiorentini. In particolare la leggenda delle pratiche alchemiche che lo avrebbero ridotto in povertà, scompare nella seconda edizione delle “Vite”.

La redazione


Giorgio Vasari

Le vite

Edizione Torrentina, Firenze 1550

COSIMO ROSSELLI

Pittore Fiorentino

Molte persone, sbeffando e schernendo altrui, si pascono d’uno ingiusto diletto, che il piú delle volte torna lor danno, in quella stessa maniera quasi che tornar fece lo scherno in capo a chi cercò di avvilire le fatiche sue Cosimo Rosselli, che nel suo tempo fu tenuto assai buon pittore, ma non però eccellente e raro, ancora che egli valesse non poco in alcune parti della arte. Costui nella sua giovanezza fece in Fiorenza nella chiesa di Santo Ambruogio una tavola, e sopra l’arco delle monache di S. Iacopo da…

View original post 1.848 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...