La Vocazione di San Filippo nel Chiostro dei Voti

vestizionerosselliircani

La vocazione di San Filippo nel Chiostro dei Voti

di Paola Ircani Menichini

Un nome importante per Firenze si associa a questa lunetta  (cm 364 x 303) del Rosselli dipinta nel Chiostro dei Voti, che è l’antiporto davanti all’entrata nella basilica. È quello di Piero di Cosimo dei Medici (1416-1469) signore non ufficiale della città dal 1464 alla morte, e padre di Lorenzo il Magnifico.

Nelle Memorie del convento, il padre Filippo Tozzi lo ricorda parlando della cappella della SS. Annunziata che si trova a pochi metri al di là del muro:

Nella Lunetta che segue riescono le finestre della Cappella della Nunziata,e nel pilastro, o colonnino, che le divide osservasi l’Arme di Piero di Cosimo de’ Medici. S. Filippo Benizi in atto di vestire l’abito de’ Servi fu dipinto dal Rosselli l’anno appunto che morì, e per tal motivo restò la pittura imperfetta. Vasari nella Vita di Andrea del…

View original post 1.147 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...