La Tipografia Nuova Ige: la collezione di etichette

Ringrazio gli amici Piero, Patrizia, Alessandro e tutti gli operatori della Tipografia Nuova Ige di Empoli, che hanno voluto condividere con me, e quindi con tutti i miei lettori, il loro librone dei cartellini, o delle etichette. Una collezione che attraversa gli anni d’oro dell’economia nostra, quando le confezioni nascevano come funghi e l’unico vero problema era trovare un nome adatto. Il mercato era lì, pronto ad assorbire tutto.

Paolo Pianigiani

 

 

La storia delle confezioni empolesi e non, attraverso le immagini delle etichette. Che componevano il campionario, da mostrare con orgoglio ai possibili clienti: sappiamo fare questo, si potrebbe fare quello…

Questo slideshow richiede JavaScript.

E le commissioni fioccavano, negli anni dorati quando a Empoli fiorivano le confezioni. Tutte immancabilmente di lusso. A sfogliare questi antichi, piccoli capolavori, si sente la ricerca di condividere messaggi esotici, lontani, possibilmente inglesi. E gli empolesi, allora, non avevano mai visto Prato.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...